«Ma Egli da una grazia più grande; perciò dice: Dio resiste ai superbi e da grazia agli umili»

Giacomo 4:6

Come ogni fine anno si cerca di fare il resoconto dei 365 giorni passati e di consueto ci rendiamo conto che abbiamo avuto delle prove, tentazioni, sfide e situazioni non molto piacevoli da affrontare. Nello stesso tempo ci rendiamo conto che non sono mancate le benedizioni di Dio, il suo aiuto, la sua guida, la sua grazia e la sua misericordia insieme al suo grande amore per tutti noi.

Un regalo per tutti. Grazie a quanti hanno partecipato a questo proggetto. Quasi cento bambini e giovani madri hanno ricevuto durante le festività un regalo, un pasto caldo, bevande e biscotti fatti in casa, ecc. Insomma una grande festa piena di gioia, serenità, giochi, insegnamento biblico, canti, danze e tanto altro.

Tesserini medici: Per grazia di Dio siamo riusciti a rinnovare 160 tesserini. Grazie a quanti di voi hanno partecipato e donato per questo progetto. Avere il tesserino medico in Ghana è molto importante, può salvare la vita a tante pèersone che non hanno la possibilità di pagare le spese mediche, nello specifico a bambini, donne incinte e anziani. Per fav ore preghiamo per gli altri 270 a cui non siamo riusciti a rinnovare il tesserino, affinche Dio provveda. Vorremmo poter rinnovare anche poco alla vota tutti i tesserini scaduti. Preghiamo inoltre affinche Dio possa proteggere bambini, donne e anziani da ogni tipo di malattia. Qui anche una semplice ferita da gioco se non curata bene può diventare molto pericolosa. Confidiamo in Dio.

 

 

Per favore aiutateci a pregare affinche il locale di culto e ricreativo per giovani e bambini possa essere completato.

Siamo grati a Dio per come nonostante il locale sia ancora grzzo, senza porte e finestre riusciamo a fare le riunioni. Siamo riconoscenti a Dio e a quanri di voi hanno donato. Per noi è una grande benedizione, perchè avere un tetto è sempre meglio di non averlo. Ma quando c’è molto vento si solleva la polvere e l’aria nel locale diventa irrespirabile. Quando piove siamo costretti a a spostare le panche verso il centro, per evitare che l’acqua che entra dalle finestre ci bagni. Confidiamo nel Signore e nelle vostre preghiere.

 

I nostri campioni di calcio.

Molti dei ragazzi della quadra  di calcio  musulmani o credenti domenicali hanno inioziato a frequentare la chiesa SGLM. 

Siamo grati al nostro Signore Gesù Cristo perchè molti di loro durante le riunioni sono stati toccatti e rinnovati dalla Sua Parola. Rowla , un ragazzo di religione musulmana, dopo aver ascoltato lo studio biblico sulla salvezza ha alzato la mano dicendo: «voglio accettare Gesù come mio Signore e salvatore, non voglio andare all’inferno ma in cielo!» Gloria a Dio ! Preghiamo per altri ragazzi ragazzi molto attivi nelle riunioni, essi infatti partecipano attivamente con il canto, la lode e le testimonianze, ma non hanno il coraggio din professarsi cristiani. Altri ragazzi che fin da bambini hanno frequentato la chiesa, attraverso lo studio della Parola hanno scoperto che alcuni insegnamentin che avevano ricevuto e praticato non erano biblici e scoprire la verità li ha fatti liberi da riti e doveri. Alleluia!

I bambini.

È una grazia di Dio vedere come i nostri bambini stiano crescendo non solo fisicamente ma anche spiritualmente. Cantano, danzano, pregano, recitano, giocano e fanno domande e danno risposte. Quella che sembrava agli inizi una riunione monologa è diventa attiva, movimentata ed interessante. Dio sa come parlare ai cuoricini e la nostra pregniera unita a quella vostra fa la differenza. Continuiamo a pregare affinchè nel mezzo di loro possano nascere dei leader, pastori, evangelisti, profeti, ottori, ecc. Tutto alla gloria di Dio.

Giovani madri. Ringraziamo Dio, perchè diverse di loro hanno trovato una sistemazione per se stesse e per il loro bambino. Qui ,nel villaggio di Sanka, la cultura è diversa da quella del villaggio di Ola, infatti, in quest’ultima è normale per una ragazza di 13-14 anni di età avere un bambino, e non è considerato qualcosa di cui vergognarsi. Tuttavia, se per un verso questa mentalità preserva le ragazzine di Sanka, per un altro rende il nostro lavoro difficile, in quanto, è difficile indiviuarle per poterli aiutare, perchè le famiglie tendono a proteggerle e mandarli  da parenti lontani a causa del disonore arrecato a se stesse e alla famiglia di appartenenza. Preghiamo perchè le ragazze e le loro famiglie possano farsi avanti superando la vergogna in modo da permetterci di aiutarle e di parlare loro di Gesù.

Motivi di preghiera

  1. Per le attività e i vari progetti dei giovani.
  2. Per tutti i bambini e per tutto ciò di cui hanno bisogno.
  3. Per il locale di culto/ricreativo; possa Dio provvedere per completarlo.
  4. Per i missionari e volontari con un cuore per servire, preghiamo anche per Samuel e Maria.

 

 «Sottomettetevi dunque, resistete al diavolo ed egli fuggirà da voi. Avvicinatevi a Dio ed egli si avvicinerà a voi…» (Gv. 6:/-8)